venerdì 22 agosto 2014

Fritz Kreisler

Fritz Kreisler (Vienna2 febbraio 1875 – New York29 gennaio 1962) è stato un violinista e compositore austriaco.

Fritz (Friedrich) Kreisler nacque a Vienna da una famiglia ebrea. Studiò prima nella sua città, perfezionandosi poi a Parigi, sotto la guida, tra gli altri, di Léo Delibes e Jules Massenet. Dopo essere stato scartato a un'audizione per la Wiener Philharmoniker, lasciò la musica per la medicina e la pittura. Nel 1888 suona nel primo concerto nella Stenway Hall di New York, tornò trionfalmente al violino con un concerto con i Berliner Philharmoniker nel 1899 e giunse al successo in Americanel corso di successive tournée dal 1901 al 1903. Del 1902 è il suo debutto inglese nei Philharmonic Concert a Londra e nel1903 suona nella prima esecuzione assoluta a Londra del Concerto per violino e orchestra di Frédéric Alfred d'Erlanger.

Al Metropolitan Opera House di New York suona in concerto negli anni 190219051910191319141915 (due concerti),1916 (quattro concerti dei quali uno con Pablo Casals), 1917191919211940 e 1955.

Nel 1909 si esibisce al Teatro La Fenice di Venezia.

In America tornò prima della fine della Prima guerra mondiale, alla quale aveva preso parte nelle file dell'esercito austriaco fino al congedo anticipato per ferita. Nel 1924 tornò in Europa, soggiornando prima a Berlino e poi, dal 1938, a Parigi, per poi fare ritorno negli USA nel 1943, dove richiese ed ottenne la cittadinanza a seguito delle persecuzioni razziali.

Nel 1962 si spense a New York.


Adriano Cirillo, Filippo Terni





In foto: Adriano Cirillo, Filippo Terni
www.seghizzi.it
www.filippoterni.com
www.adrianocirillo.com


martedì 19 agosto 2014

Jacques Offenbach

Jacques (JacobOffenbach (Colonia20 giugno 1819 – Parigi5 ottobre 1880) è stato uncompositore e violoncellista tedesco naturalizzato francese (si stabilì infatti ancora adolescente a Parigi, dove trascorse poi gran parte della sua vita).

È considerato il padre dell'operetta. Fu anche uno dei più autorevoli compositori di musica popolare nell'Europa del diciannovesimo secolo.

lunedì 18 agosto 2014

Carl Orff

Carl Orff (Monaco di Baviera10 luglio 1895 – Monaco di Baviera29 marzo1982) è stato un compositore tedesco, famoso principalmente per i Carmina Burana (1937) e per i "Catulli Carmina" (1943).

Essendosi occupato intensamente anche di pedagogia e didattica, ha influenzato profondamente, attraverso lo Orff-Schulwerk, l'educazione.

venerdì 8 agosto 2014

www.filippoterni.com


Filippo Terni
www.filippoterni.com


Giovanni Pierluigi da Palestrina

Giovanni Pierluigi da Palestrina (Palestrina ?, ...febbraio 1525 - 1526? – Roma2 febbraio 1594) è stato un compositore italiano tra i più importanti del Rinascimento europeo.

La produzione palestriniana, per la maggior parte sacra, fu cospicua, anche rispetto a quella di famosi e prolifici compositori dell'epoca, come Orlando di Lasso e Philippe de Monte. Scrisse almeno 104 messe, superando ogni altro compositore contemporaneo; a questo numero già considerevole, si devono aggiungere più di 300 mottetti, 68 offertori, non meno di 72 inni, 35 magnificat, 11 litanie e 4 o 5 lamentazioni. Compose poi oltre 140 madrigali su testi sacri e profani. È stato il primo compositore del XVI secolo di cui siano stati pubblicati gli Opera omnia: la prima volta nell'Ottocento, e un'altra volta nella seconda metà del Novecento; nonostante ciò, una serie di composizioni a lui attribuite tratte da fonti manoscritte rimangono di dubbia autenticità, e un catalogo delle opere di Palestrina non è ancora stato completato.

lunedì 4 agosto 2014

Georg Friedrich Händel

Georg Friedrich Händel (Halle23 febbraio 1685 – Londra14 aprile 1759) è stato uncompositore tedesco naturalizzato inglese nel 1727, considerato uno dei più grandi musicisti tra XVII e XVIII secolo, e in assoluto tra i più importanti della storia della musica.

La tendenza prevalente in Italia è di scrivere il suo nome com'era all'origine, alla tedesca (Georg Friedrich Händel), sebbene il compositore (com'era usuale in quel periodo) fosse chiamato Hendel durante il suo soggiorno italiano, e si sia sempre firmato George Frideric Handel, da quando approdò in Inghilterra e fino alla fine della sua vita.Fu uno dei maggiori compositori del XVIII secolo. La sua opera spazia in ogni genere musicale, strumentale e vocale, sacro e profano. La prima parte della sua carriera fu dedicata principalmente alla composizione di opere prevalentemente su testo italiano, che sono tra gli esempi più squisiti di questo genere musicale; negli ultimi anni, domina il genere dell'oratorio in lingua inglese, destinato ad ampi organici vocali e orchestrali, di impronta fortemente drammatizzata[1].