giovedì 6 novembre 2014

Alexander Siloti

Pianista, direttore d'orchestra e compositore in RussiaEuropa e Stati Uniti, Siloti ha studiato pianoforte al Conservatorio di Mosca con Nikolai Zverev (dal 1871 al 1875) e con Nikolai Rubinstein (dal 1875 all'anno del diploma), contrappunto con Sergej Ivanovič Taneev, armonia con Pëtr Il'ič Čajkovskij, e teoria musicale con Nikolai Hubert. Si è diplomato con onore in pianoforte nel 1881 e ha proseguito la sua carriera collaborando con Franz Liszt a Weimar (1883-1886) e a Lipsia. Nel 1887 ritorna in patria ed insegna al Conservatorio di Mosca. Tra i suoi allievi del periodo sono da ricordare Alexander Goldenweiser e Leonid Maximov. In questi anni contribuì alla carriera di suo cugino Sergei Rachmaninoff. Il lavoro editoriale del periodo lo vide impegnato alla revisione del primo e secondo concerto per pianoforte di Čajkovskij.

Nessun commento:

Posta un commento