domenica 14 aprile 2013

Doppio appuntamento al Ridotto. Domani due esibizioni con il duo Langella-Filippo Terni e con la pianoforte solista Paola Tagliani

Oggi, sabato 13 aprile, alle 17 al Ridotto del Teatro un pomeriggio in due parti, rispettivamente impegnate dal duo violino e pianoforte Vincenzo Langella-Filippo Terni e da Paola Tagliani pianoforte solista.
Terni e Langella proporranno la Sonata in Do maggiore K. 303 di Mozart, una delle prime in cui il violino si rende autonomo a concertare con il pianoforte e la Danza Macabra op. 40 di Saint-Saëns, ammiccante e umoristica rappresentazione sonora della morte che suona un violino scordato in un cimitero.
Paola Tagliani percorrerà l’asse Classicismo-Romanticismo partendo dall’altrettanto popolare Sonata cosidetta al “Chiaro di luna” di Beethoven, con il suo celeberrimo Adagio sostenuto introduttivo; le faranno seguito la prima delle otto Novellette op. 21 di Schumann (felicemente giocata nel contrasto tra estroversione e introspezione), la prima delle quattro Ballate op. 10 di Brahms – tra le preferite da Arturo Benedetti Michelangeli – e le impegnative Variations Sérieuses, monumentale tributo di Mendelssohn alla memoria beethoveniana.
L’ingresso è di otto euro, ridotto cinque euro per gli allievi del Conservatorio.

Fonte: Estense.com


Nessun commento:

Posta un commento